Insieme

FOGLIO SETTIMANALE 27/09 - 04/10

  • Scritto da Petrello Anna
  • Visite: 8

XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO  - DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

PIEGA IL CAPO E SPERA IN DI, NON RESTERAI DELUSO

Il figlio che rifiuta di andare a lavorare nella vigna ma poi, ci va, è immagine del peccatore che raggiunto dai segni di Dio crede, accoglie la sua grazia, e per questo è salvato. Questo è il regno inaugurato da Gesù.

   Non è mai tardi per credere e fare la volontà di Dio. Non la colpa passata, ma la presunzione di santità senza conversione, ci separa da lui.

Foglio Settimanale

Foglio della Domenica

FOGLIO SETTIMANALE 20/09 - 27/09

  • Scritto da Petrello Anna
  • Visite: 18

XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO  - DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020

E' NOSTRO PREMIO APPARTENERE A DIO

La parabola degli operai mandati a lavorare la vigna in diverse ore del giorno esalta la generosità di Dio che, superando le rigide regole della giustizia, a tutti, anche agli ultimi arrivati, elargisce con la stessa abbondanza tutto il suo amore

Foglio Settimanale

Foglietto della Domenica

FOGLIO SETTIMANALE 13/09 - 20/09

  • Scritto da Petrello Anna
  • Visite: 31

XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - DOMENICA 13 SETTEMBRE 2020

PERDONERAI FINO A SETTANTA VOLTE SETTE

Il discepolo di Gesù deve essere sempre pronto nel concedere il perdono senza ricorrere a scusanti. Questo perdono dato al fratello ha una radice profonda: va, infatti, riconosciuto che noi per primi siamo stati perdonati da Dio. - Oggi ricorre la 106^ Giornata del migrante e del rifugiato.

Sapere perdonare senza misura è uno dei segni distintivi del discepolo di Gesù Cristo: amore e perdono di Dio.

Foglio settimanale

Foglietto della domenica

FOGLIO SETTIMANALE 06/09 - 13/09

  • Scritto da Petrello Anna
  • Visite: 43

XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - DOMENICA 6 SETTEMBRE 2020

AMMONIRE IL FRATELLO PER SALVARLO

Bisogna perdonare sempre al proprio fratello. Ma questo perdono va dato nella carità, attraverso la correzione fraterna che ha come primo obiettivo non l'umiliazione del peccato ma la sua riabilitazione.

 L'ammonizione del fratello che pecca è una forma sublime di carità e ci fa simili a Cristo che, per salvarci, ha donato tutto sé stesso.

Foglio Settimanale

Foglietto della Domenica